Catalogato in:

Il progetto LOG.I.CA. è stato un progetto di ricerca e formazione che ha avuto come scopo quello di adeguare le capacità e le competenze dei profili professionali nell’area logistica alle esigenze del mercato del lavoro, attraverso percorsi di formazione finalizzati all’integrazione tra  le conoscenze teoriche apportate dal mondo scientifico con quelle pratiche apportate da chi opera quotidianamente nel mondo della logistica e della mobilità. Il progetto è nato dalla collaborazione tra l’Istituto delle Ricerche sulle Attività Terziarie del CNR e il Consorzio EURETICON.

Il Progetto si è articolato  in 3 Fasi:

FASE A Ricerca-Azione sui fabbisogni formativi nell’area logistica;

FASE B Progettazione e Realizzazione dei seguenti percorsi di Formazione

  1. Esperto nella Organizzazione e Gestione delle Imprese di Logistica e Trasporto Merci          
  2. Esperto nella Gestione dei Sistemi e delle Tecnologie Informatiche e Telematiche per i Trasporti e la Logistica (2 edizioni)
  3. Esperto in Logistica Integrata e Distributiva (2 edizioni)

Fase C Realizzazione del portale http://www.progettologica.it

Le fasi sono risultate correlate tra di loro in quanto vi è stata prima una fase di Ricerca che è stata ben dettagliata e come conseguenza di questa una fase di formazione finalizzata  alla creazione di nuovi profili professionali da impiegare nell’area della logistica e dell’ICT. La fase finale invece è stata strumentale alla diffusione e disseminazione dei risultati e quindi funzionale al raggiungimento degli obiettivi progettuali quali creazione di nuovi posti di lavoro e creazione di impresa.






Catalogato in:

L’idea strategica del Progetto è  lo studio delle reti e delle politiche pubbliche per lo sviluppo nell’ ambito delle tematiche socio-economiche, sulle quali si innestano i contributi degli studi di matrice giuridica, statistica, aziendale nonché linguistica e della comunicazione. Per il raggiungimento degli obiettivi è prevista una serie di strumenti, destinati a fasce di utenza differenziate, partendo dal presupposto che l’affermazione di una concreta ed efficace cultura dell’impresa passi attraverso lo sviluppo ed il trasferimento tecnologico correlati al benessere ad alla qualità della vita. Nell’ambito della rete di cui sopra  l’IRAT parteciperà con un assegno di ricerca biennale che avrà come oggetto l’approfondimento di tematiche legate ai Sistemi di innovazione, competitività e trasferimento delle conoscenze.

 

 

http://www.dises.unisa.it/news/index/idStructure/3434/id/6237


Pagina successiva »