Marasco Alessandra

Alessandra Marasco è ricercatrice al CNR- IRISS  (ex IRAT – CNR) dal 2009.

Alessandra Marasco è laureata in Economia del Commercio Internazionale e dei Mercati Valutari e ha conseguito un Master di II livello in Controllo di Gestione e Sistemi Informativi per l’Innovazione d’Impresa. E’ stata assegnista dell’IRAT – CNR e borsista dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

La sua attività di ricerca è focalizzata sul management e l’innovazione nelle imprese di servizi, con particolare interesse per il ruolo della collaborazione nello sviluppo di nuovi servizi e l’innovazione dell’esperienza di servizio. Tali aspetti sono approfonditi con riferimento in diversi comparti del terziario, tra cui logistica, turismo, servizi creativi e culturali.

Dal 2014 è responsabile scientifico dell’IRISS per le attività di ricerca su Innovazione e management dei servizi. Ha partecipato a numerosi progetti nazionali e internazionali ed è stata responsabile scientifico delle Unità operative CNR –  IRISS impegnate nei progetti T/A CAMP, #ViaggiArte, TECA (Tecnologia e Cultura), SNECS (Social Network delle Entità dei Centri Storici), e OpeRA (Opera Lirica e Realtà Aumentata).

Collabora con il Rosen College of Hospitality Management (Florida) e la Curtin University (Australia) nella ricerca sul tema dell’innovazione in ambito turistico-culturale e con il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli sul tema dell’innovazione dei servizi creativi.

I risultati delle sue ricerche sono stati pubblicati in riviste internazionali, tra cui International Journal of Production Economics, European Review of Service Economics and Management, Research in Transportation Business & Management, Journal of Destination Marketing & Management, International Journal of Contemporary Hospitality Management, Sustainability. Nel 2013 ha curato per McGraw-Hill l’edizione italiana del volume Service Innovation di Lance A. Bettencourt (Texas Christian University) sulla gestione dell’innovazione dei servizi.

Nel 2013 è stata insignita del Premio Marcello Sgarlata per la ricerca scientifica e nel 2015 ha ricevuto il premio Emerald Best Paper in Tourism&Hospitality.

Dal 2015 è membro del Consiglio d’Istituto.